COCA-COLA RICHIAMA E RITIRA MIGLIAIA DI BOTTIGLIE DAGLI SCAFFALI

COCA-COLA RICHIAMA E RITIRA MIGLIAIA DI BOTTIGLIE DAGLI SCAFFALI

by • 5 giugno 2017 • Attualità, Cronaca, Economia, elenco, Evidenza, Salute e alimentazioneComments (0)3

IL MINISTERO DELLA SALUTE HA DISPOSTO IL RICHIAMO DELLA BEVANDA A CAUSA DEL SAPORE SGRADEVOLE, L’ASPETTO MOLTO DENSO E LIVELLI CONCENTRATI DI CAFFEINA ACIDO FOSFORICO E SOLFITI

La nota bevanda è stata ritirata dagli scaffali dei supermercati perché potrebbe contenere allergeni. Per questo il Ministero della salute ne ha disposto il richiamo.
La Coca Cola appariva molto più densa rispetto alla sua solita consistenza. Inoltre aveva un sapore molto sgradevole.
Ma non solo. Secondo quanto riferisce il Ministero, la Coca Cola è stata ritirata perché conteneva livelli concentrati di caffeina, acido fosforico e solfiti. Un concentrato decisamente poco salutare.
Il lotto richiamato dal Ministero è caratterizzato dal n° L170329863M ed è il formato da 1,5 l.
Di seguito la nota integrale della notizia diffusa da Coca-Cola HBC Italia S.r.l. con l’invito ai consumatori a non consumare le bottiglie del lotto richiamato nello stabilimento.
Coca-Cola HBC Italia S.r.l., con sede in Piazza Indro Montanelli 30 Sesto San Giovanni 20099, sta provvedendo a richiamare una quantità limitata di bottiglia Coca-cola in formato 1,5 L prodotta nello stabilimento di Marcianise (CE) che coinvolge il lotto L170329863M e solo questo formato, distribuita nella zona di Salerno, Cosenza, Potenza e Matera a causa di una non conformità di produzione. Il contenuto del limitato numero di bottiglie ha un sapore molto sgradevole, un aspetto molto denso e livelli concentrati di caffeina, acido fosforico e solfiti.
Ci scusiamo per l’inconveniente causato e vi invitiamo a verificare il numero di lotto riportato sul tappo o sul collo della bottiglia: qualora corrispondesse a quello coinvolto, vi invitiamo a non consumare la bevanda ed a riconsegnare la bottiglia nel punto vendita in cui l’avete acquistata. Siamo davvero spiacenti e stiamo procedendo a questo richiamo perchè i nostri prodotti e i nostri consumatori sono per noi prioritari.
Numero verde: 800.836000

Comunicato Ministero della Salute

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Navigando in questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookies.
Per ulteriori informazioni clicca QUI
Ok