FFERRACANE

DBTALK INCONTRA FABRIZIO FERRACANE: UN CASTELVETRANESE AL FESTIVAL DI CANNES

by • 14 maggio 2014 • Arte, Attualità, Distretto Belice, Nazionale, VIPComments (0)548

Ferracane a Cannes con “Nessuno vuole più morire”.

 

Si apre oggi la 67° edizione del Festival di Cannes, il festival cinematografico che ospiterà film da 28 Paesi e che vedrà anche un pezzetto di Sicilia nello Short film corner fuori concorso “Nessuno vuole più morire” di Giovanni Prisco, prodotto dalla Sicilia film commission, e dalle associazioni Suttascupa e Bogotà.  Sulla scena del cortometraggio, della durata di 18 minuti in tutto,  un castelvetranese, volto noto del teatro e del cinema italiano.

Si tratta di Fabrizio Ferracane, 38 anni,  la cui passione per la recitazione comincia quando ancora adolescente, approda al Teatro Selinus, a Castelvetrano, dove ritornerà il prossimo 18 ottobre con “Malafesta”, dalla regia dello psichiatra Rino Marino. Dopo “Il capo dei capi, “Squadra antimafia 2″, L’ultima foglia, “Ecovanavoce”, “Il Tredicesimo apostolo”, e dopo averlo apprezzato a teatro con il monologo “Orapronobis”, Ferracane sarà presente al festival di Cannes con il cortometraggio “Nessuno vuole più morire”, girato fra Mondello e Palermo, che tratta un tema estremamente delicato ed attuale: quello dell’immigrazione. L’attore castelvetranese interpreta la parte di un carabiniere, alle prese con una crisi di coppia, che vedrà la sua carriera terminare con l’omicidio di un rumeno.

Fabrizio Ferracane, dalle ultime indiscrezioni, potrebbe essere presente anche alla 71° mostra del Cinema di Venezia, che si aprirà il 27 agosto prossimo, con il film “Anime Nere”, del regista romano Francesco Munzi, prodotto da Cinemaundici con Rai Cinema e distribuito da Good Films. Sarebbe davvero un traguardo meritato per l’attore, che nel film interpreta il ruolo del protagonista. Dovrà  misurarsi con un altro tema attuale, la n’drangheta calabrese. Interamente girato ad Africo Vecchio, nella Locride,  Fabrizio sarà  Luciano, erede di una famiglia criminale dedita al traffico di cocaina.  Maggiore di tre fratelli che ritornano  dal Sudamerica, Luciano sarà protagonista di una tragedia familiare che ritorna dal passato.

Desirèe Giancana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Navigando in questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookies.
Per ulteriori informazioni clicca QUI
Ok