TONNO AVARIATO. 105 PERSONE INTOSSICATE

TONNO AVARIATO. 105 PERSONE INTOSSICATE

by • 17 maggio 2017 • Attualità, Cronaca, Economia, elenco, Salute e alimentazioneComments (0)2

ALLARME ISTAMINA SUL TONNO PROVENIENTE DALLA SPAGNA. IL MINISTERO DELLA SALUTE LANCIA L’ALLARME INVITANDO I CITTADINI A CONTROLLARE LA PROVENIENZA DEL TONNO

L’allarme tonno avariato è scattato venerdì scorso a seguito della nota diramata dal ministero della Salute spagnolo Aecosan (Agencia Española de Consumo Seguridad Alimentaria y Nutrición) nella quale veniva riportata l’insorgenza di focolai di sindrome sgombroide che avrebbero colpito 105 persone.
L’attenzione sul rischio da intossicazione alimentare legato al consumo di tonno fresco con alti livelli di istamina dalla Spagna si sposta nel Belpaese, dal momento che sarebbero coinvolti alcuni lotti commercializzati dalla ditta Garciden della provincia di Almeria anche in Francia, Germania, Italia e Portogallo.
Le Autorità sanitarie italiane avevano già provveduto ad adottare i provvedimenti opportuni ponendo sotto sequestro le partite ricevute, ma dalla Spagna ora hanno avvisato che il tonno potrebbe comunque essere stato venduto allo stato sfuso in piccole quantità e in diversi formati nelle pescherie o in negozi che vendono al consumatore finale, ed invita chi avesse acquistato tonno fresco, a partire dal 25 aprile 2017, a contattare gli esercizi di vendita per verificare se trattasi del prodotto incriminato.
Il Ministero italiano della Salute invita a controllare la provenienza del tonno, focalizzando l’attenzione sul rischio da intossicazione alimentare legato al consumo di pesce fresco con alti livelli di istamina.

Tratto da tgcom24

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Navigando in questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookies.
Per ulteriori informazioni clicca QUI
Ok